Il Report rivela alcune statistiche interessanti: il 94% dei dirigenti scolastici è interessato ad aggiornare la tecnologia della propria scuola, il 77% degli insegnanti ritiene che la tecnologia li aiuti a svolgere meglio il proprio lavoro, l’l’86% dei docenti e degli operatori della scuola pensa che in futuro la tecnologia continuerà ad essere combinata con risorse e metodi di insegnamento tradizionali.

Oltre il 77% dei docenti e degli operatori della scuola italiani ritiene che la tecnologia li aiuti a svolgere meglio il proprio lavoro e quasi la metà degli intervistati identifica la formazione come la massima priorità della propria scuola per il prossimo anno: ecco alcuni dei risultati chiave del “Report sul rapporto tra tecnologia e scuola in Italia” di Promethean.

Il Report fornisce informazioni attuali sulle tendenze della tecnologia nel mondo dell’istruzione, direttamente dalla voce di chi ci lavora. Lanciato da Promethean, società globale di tecnologie educative, questo rapporto è il risultato di un sondaggio rivolto al mondo della scuola ed è il primo di questo tipo in Italia.

Il sondaggio si è svolto tra marzo e aprile 2020 e ha raccolto l’opinione di oltre 1.500 professionisti della scuola, tra cui insegnanti, dirigenti scolastici, responsabili IT e animatori digitali, concentrandosi su cinque aree principali: obiettivi strategici delle scuole, formazione del personale, budget, utilizzo e futuro della tecnologia. Il report mira alla creazione di un dibattito tra gli educatori, supportandoli nell’utilizzo di best practices tecnologiche nella scuola e nella formulazione di proposte da utilizzare in classe.

Maria Ranieri, Professore Associato di Metodi e Tecnologie Educative dell’Università di Firenze, ha commentato: “Dirigenti scolastici, insegnanti della scuola primaria e insegnanti della scuola secondaria sono tutti concordi sul fatto che le tecnologie digitali stanno svolgendo, e svolgeranno in futuro, una funzione centrale nell’innovazione del sistema educativo italiano”.

Secondo Andrea Sibilio, Head of East and South East Europe di Promethean, “la risposta al primo sondaggio sul rapporto tra tecnologia e scuola in Italia è stata eccezionale. Il Report è un’incredibile opportunità per delineare un quadro accurato delle questioni chiave che il mondo dell’istruzione deve affrontare sull’uso della tecnologia all’interno delle scuole. Ci consente come produttori di interagire con gli educatori e comprendere meglio l’attuale panorama dell’Education Technology. Con questi dati, ci auguriamo che il rapporto funga da stimolo per ulteriori dibattiti tra scuole ed educatori, con l’obiettivo di migliorare le pratiche della tecnologia nel mondo dell’istruzione”.

Il Report completo è ora disponibile e può essere scaricato gratuitamente qui.